Felmay
Felmay
Archive Newsletter
 
 
Italian Versione   English Versione
 
 
Rahim Khushnawaz - Afghan Rubab with Songbirds
Rahim Khushnawaz
Afghan Rubab with Songbirds

fy 8238
885016823825
Felmay Records
Afghanistan
 
CD

Un CD particolare che presenta le registrazioni del 1994 di uno dei più grandi maestri di musica afgana di tradizione: USTAD RAHIM KHUSHNAWAZ, suonatore di rubab, lo strumento nazionale dell’Afghanistan. Le tracce, che contengono le sue coinvolgenti interpretazioni di brani folk, alcune canzoni classiche e due raga afgani,furono registrate dalla sua amica Veronica Doubleday, nell’atmosfera rilassata della sua casa di Herat, (Afghanistan Occidentale). Di particolare interesse il canto melodioso dei suoi due canarini; la particolarità di queste registrazioni infatti è data dall’incredibile interazione che si venne a creare fra il maestro di rubab e i suoi canarini. Tale fusione rende queste registrazioni uniche. Alcuni brani sono per rubab solo, mentre nella maggior parte degli altri è accompagnato dalle percussioni suonate da musicisti in visita alla casa. Il CD contiene un libretto, in inglese, di 16 pagine che presenta dettagliatamente i vari brani.

Un CD particolare che presenta le registrazioni di uno dei più grandi maestri di rubab afgano: USTAD RAHIM KHUSHNAWAZ, effettuate nella sua casa di Herat, (Afghanistan Occidentale) da Veronica Doubleday, sua amica e studiosa di canto, in occasione di un suo soggiorno nel 1994 quando si recò presso di lui per conoscere e studiare alcuni canti tradizionali del repertorio di Herat.
Il rubab è lo strumento nazionale dell'Afghanistan. Attraverso queste registrazioni si respira la piacevole atmosfera rilassata della casa di Rahim, con la sua musica, i suoni dei suoi figli, il mormorio occasionale di conversazioni sussurrate e, in particolare, il canto armonioso dei suoi due canarini. Il canto degli uccelli è molto apprezzato in Afghanistan e queste registrazioni uniche offrono un'occasione privilegiata di partecipare alla straordinaria interazione espressiva venutasi a creare fra il maestro di rubab e il canto dei suoi uccelli. Le 12 tracce del CD presentano versioni strumentali di canzoni popolari tradizionali degli anni ’50-’70, in puro stile Herati; alcuni brani sono per rubab solo, mentre in altri è accompagnato dalle percussioni suonate da musicisti professionisti, che si recavano in visita alla sua casa.
Il CD contiene un libretto, in inglese, di 16 pagine che presenta dettagliatamente brani e musicisti.
Superato l’iniziale effetto di straniamento, l’ascoltatore può immergersi nell’atmosfera particolare di una casa afgana negli anni precedenti il regime talebano e comprendere a fondo quale fosse, a quei tempi, la serenità che caratterizzava la vita di quei luoghi.

Ustad RAHIM KHUSHNAWAZ (1947-2011) proveniva da una famiglia di musicisti professionisti della città di Herat. Il nonno paterno era suonatore di tabla ed il padre, Ustad Amir Jan Khushnawaz, un cantante molto importante. Rivelatosi un talento eccezionale fin dalla tenera età, ben presto Rahim venne ufficialmente riconosciuto come il miglior suonatore di Rubab in Herat. Il suo stile tipicamente lirico e meditativo rifletteva la sua natura sensibile e modesta e ancor più l’amore per la tradizione musicale popolare della sua città.
Nel 1995 Rahim fece il suo debutto europeo al Theatre de la Ville di Parigi. Successivamente, con l'avvento della rigida censura musicale sotto il regime dei talebani, fu costretto ad emigrare a Meshhed, nell'Iran orientale, diventando immediatamente una figura di rilievo nella scena musicale locale. Tuttavia, nonostante la non facile situazione afgana, decise di ritornare nel suo Paese desiderando vivere i suoi ultimi anni nella sua città natale, l’amata Herat, tornando ad occupare la vecchia casa vicina alla grande moschea cittadina. Da insegnante generoso e disponibile quale era, riceveva i suoi studenti in una piccola stanza al piano superiore della casa. Fino agli ultimi giorni prima della morte, dopo aver dedicato la vita interamente alla musica, anche se debole e malato, ha continuato a suonare in occasione di matrimoni.




Rahim Khushnawaz dal Felmay Shop


 
 
 

SABA ANGLANA - Zarraf
from CD Ye Katama Hod
 
 
 
 
 
 
 
16 Dicembre 2017 - h:17.00
Arturo Stalteri
CAPPELLA DEI MERCANTI

Via Garibaldi 25 torino


17 Dicembre 2017 - h:17.00
Tre Martelli
Museo della Gambarina
Piazza Gambarina
Alessandria


17 Dicembre 2017 - h:17.00
Piccola Banda di Cornamuse
Palazzo Comunale
Peschiera Borromeo (MI)


21 Dicembre 2017 - h:20.00
Piccola Banda di Cornamuse
Chiesa di Santa Maria della Consolazione
Milano


22 Dicembre 2017 - h:21.30
Cabit
Presentazione del CD "Unico Figlio"
con Gabriele Coltri, Stefano Valla, Matteo Merli, Micheli Solinas, Mauro Manicardi, Matteo Burrone, Quartetto di Trallalero Genovese

La Claque
Genova


23 Dicembre 2017 - h:21.00
Liguriani & Mario Pirovano
“Invexendo de Natale”
Teatro Sociale di Camogli
Camogli (GE)


27 Dicembre 2017 - h:21.30
Melech Mechaya
Tivoli BBVA
Lisbona - Portogallo


28 Dicembre 2017 - h:21.00
Tre Martelli
"Traditén 2017 - Ouverture"
Concerto di Natale
Chiesa Parrocchiale di Santa Colomba
Località Capoluogo 30
Charvensod (Ao)





29 Dicembre 2017 - h:21.30
Melech Mechaya
Casa da Música
Porto - Portogallo


29 Dicembre 2017 - h:21.00
Cabit
Chiesa di Cristo Redentore
Borgio Verezzi (SV)


 
 
Nome
E_mail
 
 
 
 
 
 
     
 
  © 2017 Felmay Srl - P.I. 06974300011 | Powered by: Riccardo Marino
Spese di spedizione