Felmay
Felmay
Archive Newsletter
 
 
Italian Versione   English Versione
 
 
PEDDIO Paride & DELLA MARIANNA Jonathan - Brinca
PEDDIO Paride & DELLA MARIANNA Jonathan
Brinca

PC01/16
885016007621
Picchiadas
Italia
 
1 CD

“Brinca” nasce da un’idea di Paride Peddio e Jonathan Della Marianna, due giovani musicisti sardi di Desulo (Nu) e Escalaplano (Ca) che dopo una lunga collaborazione hanno deciso di dare vita a questo progetto discografico.
Nonostante la giovane età, entrambi sono già dei virtuosi dei loro strumenti, tipici della musica sarda : Paride all’organetto diatonico e Jonathan alle launeddas e flauti.
L’album contiene dieci brani di matrice tradizionale riproposti in versione acustica, quasi un’ora di musica tradizionale sarda da ascoltare, ma soprattutto da ballare.
“Brincare” nella lingua sarda è l’infinito del verbo saltare. “Brinca” (salta !) è pertanto un invito alla danza.
Ogni ballo viene riletto in modo nuovo e originale con arrangiamenti che esaltano il grande talento di questi giovani musicisti.
Paride e Jonathan hanno coinvolto nel progetto alcuni amici-musicisti con cui collaborano da tempo.
Le parti vocali sono state affidate a due giovani artisti della nuova scena folk sarda: Carlo Crisponi, uno dei più originali esecutori del ballo cantato; Federico Di Chiara, cantante dalla grande versatilità e virtuoso armonicista. Alla chitarra “sarda” c’è Davide Pudda con il suo personalissimo “suono” ricco di fraseggi, ritmo e le scale armoniche tipiche dal “canto in re”.
“Brinca” è arricchito anche dalla presenza di due ospiti eccezionali: Elena Ledda e Beppe Dettori.
Elena Ledda è l’artista sarda più conosciuta a livello internazionale. E’ considerata “la voce della Sardegna”, erede della grande Maria Carta. Nell’album esegue il brano “Ballittu cantau”.
Beppe Dettori, ex cantante di Tanca Ruja e Tazenda, è un “maestro della voce” che si muove tra pop e world music. Nel disco canta "A diosa - No potho reposare” (un classico della musica sarda) e “Anninnora”.
“Brinca” vuole essere anche un omaggio ai maestri di Paride e Jonathan. L’organettista di Desulo dedica il disco al nonno Salvatore Peddio, suonatore conosciuto in tutta la Sardegna come “Bengasi”. Mentre Jonathan ringrazia il maestro di launeddas Orlando Mascia per i suoi insegnamenti.




PEDDIO Paride & DELLA MARIANNA Jonathan dal Felmay Shop


 
 

Paride Peddio : organetto
Jonathan Della Marianna : launeddas, sullittus (flauti)e trunfa (scacciapensieri)

Con :
Carlo Crisponi : voce
Federico Di Chiara : voce, armonica a bocca
Davide Pudda : chitarra sarda

Ospiti speciali :
Elena Ledda : voce
Beppe Dettori : voce

 
 
 
 

SABA ANGLANA - Zarraf
from CD Ye Katama Hod
 
 
 
 
 
 
 
27 Ottobre 2017 - h:20.30
Liguriani
Rätschenmühle e.V. Geislingen Schlachthausstraße 22
Geislingen (Germania)



28 Ottobre 2017 - h:20.30
Liguriani
Feuerschloesschen Bad Honnef
Bad Honnef (Germania)


29 Ottobre 2017 - h:20.00
Alberto NA Turra w. Keter
Nublu. New York City, NY - Usa
Cchant Festival 2017- Release Party - " It is preferable not to travel with a dead Man)


04 Novembre 2017 - h:21.30
Tre Martelli
Festa per i 40 anni dei Tre Martelli
Teatro Ambra
Alessandria


24 Novembre 2017 - h:20.30
Gochag Askarov & Pierre de Tregomain - Mugham Souls -live
at Musiques au Comptoir (Fontenay-sous-Bois) (France)


26 Novembre 2017 - h:20.30
Gochag Askarov & Pierre de Tregomain - Mugham Souls -live


20:30 at Eglise Saint-Julien-le-Pauvre (Paris 5e)





04 Dicembre 2017 - h:21.00
Birkin Tree
Cinema Teatro Don Natale Leone
Albisola Superiore (SV)



16 Dicembre 2017 - h:17.00
Arturo Stalteri
CAPPELLA DEI MERCANTI

Via Garibaldi 25 torino


17 Dicembre 2017 - h:17.00
Tre Martelli
Auditorium del Museo della Gambarina Alessandria


23 Dicembre 2017 - h:21.00
Liguriani & Mario Pirovano
“Invexendo de Natale”
Teatro Sociale di Camogli
Camogli (GE)


27 Dicembre 2017 - h:21.30
Melech Mechaya
Tivoli BBVA
Lisbona - Portogallo


29 Dicembre 2017 - h:21.30
Melech Mechaya
Casa da Música
Porto - Portogallo


 
 
Nome
E_mail
 
 
 
 
 
 
     
 
  © 2017 Felmay Srl - P.I. 06974300011 | Powered by: Riccardo Marino
Spese di spedizione